Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Alessandria

Si riaprono le porte del Punto D al Cristo, centro di ascolto e di incontro per le famiglie

Taglio del nastro per la riapertura del Punto D al quartiere Cristo, che grazie all'impegno del Cissaca e di due cooperative sociali rimette in piedi un centro di ascolto, di incontro e di attività per la famiglia. Open day il 18 ottobre
 ALESSANDRIA - “Una scelta importante in tempi di contrazione delle risorse quella di riaprire il Punto D in un quartiere popoloso come il Cristo”. Queste le prime parole del presidente del Cissaca, Gianni Ivaldi nella mattinata di inaugurazione – con formale taglio del nastro alla presenza degli assessori comunali Ciccaglioni e Roggero – del nuovo “Centro per le famiglie”. Un impegno grazie all'azione di due cooperative sociali, Azimut e Il Gabbiano, “affinché diventi punto di ascolto, di aggregazione sociale e anche di crescita per il quartiere e per tutta la città”.

“La riapertura di questi locali è la dimostrazione che anche con la contrazione economica, i servizi per la città non vengono meno. Anzi. Il Comune ha dato questo spazio al Cissaca, braccio destro dell'amministrazione nelle azioni di assistenza sociale, che mette in atto il compito più importante: imparare ad ascoltare le persone” ha dichiarato l'assessore Piervittorio Ciccaglioni, accompagnato dall'assessore Mattia Roggero, quasi emozionato: “ci venivo da ragazzo insieme agli amici a suonare”. Un percorso per “far riappropriare la città e il quartiere a questo luogo". Questo è quello che si vuole cercare di mettere in atto con questa “sfida”, come è stata definita dalla direttrice del Cissaca, la dottoressa Guasasco. Per andare incontro alle povertà dei nostri giorni, “che non sono solo quelle materiali, ma sono quelle relazionali, soprattutto tra generazioni”.

Così lo spirito è quello di far riavvicinare le famiglie, di recuperare gli “antichi valori”, riunendo sotto un unico spazio: quello del Punto D. “Questo è il lavoro sul quale concentreremo le energie, con tutti gli operatori del settore”. Si passa così dagli spazi per i bambini, con laboratori ludico-sociali, al laboratorio teatrale dai 10 ai 18 anni (con inizio a novembre). Poi sala polifunzionale dove sarà lasciato spazio al sostegno alla genitorialità, piuttosto che alla consulenza famigliare (sostegno a genitori separati ad esempio).

La giornata di presentazione alle famiglie e ai cittadini del Cristo è il 18 ottobre, con un Open Day per visitare i nuovi locali, tutti ristrutturati, e per informarsi sulle prossime iniziative e attività del nuovo Punto D.
12/10/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
-->