Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Pozzolo Formigaro

Asia è malata: per la bimba di Pozzolo scatta una gara di solidarietà

Gara di solidarietà per aiutare la piccola Asia, una bimba di 11 anni di Pozzolo Formigaro a cui è stata diagnosticata una grave malattia. Sul web già raccolti quasi 6 mila euro. La mamma: "Stupita da tanto affetto, sono arrivate donazioni anche da persone che non conosco"
POZZOLO FORMIGARO – Asia ha undici anni e una vita come tutte le bambine della sua età: va a scuola, gioca con il fratellino Alberto di sette anni più piccolo di lei, è felice nella sua casa di Pozzolo Formigaro con il papà Marco Tenesvolito e la mamma Emanuela Garbarino. Il 21 settembre scorso, però, un malore: «Ha avuto una paresi a tutto il lato destro del corpo – racconta la mamma, 37 anni, molto nota a Pozzolo per la sua attività di consigliere comunale – Faceva fatica a usare il braccio destro, la gamba destra veniva trascinata, il labbro destro rimaneva nella stessa posizione anche quando sorrideva...».

Le prime cure vengono prestate all’ospedale infantile di Alessandria, poi viene disposto il trasferimento in elicottero al Gaslini di Genova, dove la piccola Asia è rimasta un mese per tutti gli esami necessari. Che purtroppo hanno evidenziato la presenza di una neoplasia cerebrale localizzata al tronco che nel caso di Asia è stato provocato da una neurofibromatosi di tipo 1, una malattia genetica rara che può evolvere in gravissime patologie. Ora Asia «sta continuando le terapie necessarie per combattere questo brutto mostro», fa sedute di fisioterapia per cercare di recuperare l’uso della gamba e del braccio, e di logopedia. «Qualche miglioramento alla gamba c’è stato ma la strada è ancora lunga», dice Emanuela. Le sedute di logopedia e fisioterapia sono quotidiane, così come quelle di radioterapia; una volta alla settimana la bambina deve invece sottoporsi a chemioterapia. Con il marito Marco, 51 anni, dipendente Ilva, è stata a lungo volontaria in Croce Rossa, e conosce bene cosa sia la sofferenza. «Aspettiamo con ansia gennaio, quando i medici potranno dirci se le cure hanno funzionato, perché purtroppo il tumore è in punto non operabile».

Per aiutare la bimba di Pozzolo è partita una mobilitazione sul web. Grazie a una piattaforma di crowdfunding, sono stati raccolti in meno di ventiquattr’ore quasi 6 mila euro. L’obiettivo è arrivare a 12 mila e il perché lo spiega la mamma: «Asia è su una carrozzina e per fare le terapie, la fisioterapia, la logopedia e i futuri controlli c’è bisogno di un’automobile più nuova rispetto a quella che attualmente abbiamo (la nostra ci sta letteralmente lasciando a piedi), e soprattutto più grande in modo da poter alloggiare la sua carrozzina». La richiesta di mamma Emanuela non è di certo dettata da un vezzo: «Attualmente abbiamo una Renault Clio del 2006. Non pretendiamo certo una macchina nuova. Una macchina usata va benissimo, basta che Asia riesca a viaggiare più comodamente e che ci sia lo spazio per la carrozzina».

Emanuela ci ha pensato parecchio prima di dare via alla raccolta fondi: «Confesso che avevo vergogna, poi ho capito che non ce la potevamo fare: da quando Asia si è ammalata io che sono geometra libera professionista non sono più riuscita a lavorare». La solidarietà l’ha stupita: «Pensavo che avrei raccolto un migliaio di euro, magari nel giro di un mese, invece sono arrivate donazioni anche di 100-200 euro anche da persone che assolutamente non conosco. Le ringrazio davvero con tutto il cuore».
16/11/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
-->