Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Provincia

I tesori nascosti come non li avete mai visti per le Giornate Fai

Il occasione della Giornate Fai di Primavera la delegazione di Alessandria apre le porte di 11 tesori nascosti della Provincia, dal capoluogo a Mornese, passando per Denice e molti altri luoghi: chiese, castelli e borghi come non si sono mai visti. Appuntamento sabato 19 e domenica 20 marzo
PROVINCIA – E' un appuntamento che si rinnova ogni anno, da 24 anni, quello delle Giornate Fai di Primavera e che raccoglie di volta in volta un crescente consenso. Anche la delegazione di Alessandria del Fondo Ambiente Italiano ha in serbo chicche davvero speciali, ed apre al pubblico undici luoghi sconosciuti, o meglio: vi invita a scoprirli sotto una diversa luce.
“E' stato per noi uno sforzo importante l'organizzazione delle Giornate di Primavera di quest'anno – spiega Ileana Spriano, delegata provinciale – Saremo in 11 posti diversi, aperti per l'occasione, e nei due presidi storici, la Cittadella di Alessandria e l'Abbazia di Sezzadio”.
In campo ci saranno circa 200 volontari che accompagneranno i visitatori alla scoperta della storia e dei gioielli del territorio. Grande è l'attesa: “confidando in un tempo mite, ci aspettiamo miglia di visite”.
Sarà anche l'occasione per chiedere informazioni sulle attività del Fondo e per iscriversi. “E' l'unica giornata in cui siamo presenti anche per raccogliere fondi. L'obiettivo principale resta però quello di sensibilizzare il territorio alla conservazione del patrimonio artistico e culturale. Viviamo in una provincia ricca di cultura ma sconosciuta ai più”, ammette la delegata.

I luoghi che si potranno visitare in Provincia, in esclusiva nelle giornate di sabato e domenica, dalle 10 alle 18, sono:

Alessandria, Chiesa della Beata Vergine Assunta: saranno esposti gli antichi paramenti sacri e sarà possibile visitare, con guida, la via più antica della città

Denice, gli affreschi ritrovati nel cantiere di san Lorenzo: visita al borgo dove sulle case saranno installate ceramiche di63 autori contemporanei e gli affreschi emersi durante i lavori nel cantiere

Bosco Marengo, complesso monumentale di Santa Croce: la meraviglia del complesso, della chiesa e delle opere del Vasari. Per l'occasione sarà possibile visitare le celle che ospitavano i ragazzi del riformatorio minorile

Montecastello: Sarà aperto il castello dove si terranno spettacoli di sbandieratori

Castellazzo Bormida, chiesa di Santa Maria della Corte: la chiesa, la torre dell'orologio, il borgo

Carpeneto, oratorio della santissima Trinità: sarà allestita una mostra sulle sculture lignee delle chiese del centro ed una mostra fotografica sugli scorci del paesaggio.

Castelletto d'Orba, chiesa Romanica di San Innocenzo, presso il cimitero: visite guidate alla chiesa e al borgo

Felizzano, Astrobioparco “L'oasi di Felizzano”: una vera chicca in occasione delle giornate, particolarmente adatta ai bambini con mostra della apparecchiature scientifiche e visite al parco ed ai suoi animali. Laboratori didattici per bambini

Predosa, Retorto, il borgo e la sua storia: un itinerario nel borgo visto con occhi “nuovi”

Mornese, Castello Doria: saranno possibili visite guidate al castello e al suo parco
Piovera, itinerario tra castello, chiesa di San Michele Arcangelo, arco monumentale e auditorium: un percorso di arte e storia originale.
Tutte le visite saranno accompagnate dai volontari. Orari e dettagli da consultare sul sito www.giornatefai.it

Oltre alle aperture speciali, partecipano alle Giornate di Primavera anche i siti storci e artistici più importanti della provincia, come il sito archeologico di Libarna e il Forte di Gavi. 
18/03/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
-->