Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Ginnastica artistica

Campionato di Serie A: a Milano la Forza e Virtù dà quel che può e sale di una posizione

A Milano, in un Forum di Assago riempito per tutta la due giorni che ha radunato il gotha della ginnastica tricolore, la Forza & Virtù ha migliorato di una posizione la sua posizione in classifica generale passando dal 14° al 13° posto
MILANO - "Alle ragazze non possiamo imputare nulla: quando un gruppo migliora di 6 punti il punteggio collttivo della precedente prova significa che la squadra sa crescere", parole di Roberto Gemme che con Eleonora Gabrielli rimane il tecnico più vincente nella storia della Forza & Virtù ma soprattutto rimane la persona che ha continuato a gestire la squadra di serie A nazionale di ginnastica artistica femminile anche quando il ciclo magico sembrava interrompersi.

A Milano, in un Forum di Assago riempito per tutta la due giorni che ha radunato il gotha della ginnastica tricolore, la Forza & Virtù ha migliorato di una posizione la sua posizione in classifica generale passando dal 14° al 13° posto, piazzamento che se fosse confermato anche nell’ultima tappa di inizio giugno a Torino significherebbe per la prossima stagione il ritorno in serie A2, non proprio una categoria da buttare per una squadra che nonostante l’uscita di scena di Arianna Rocca e la partenza di Desiré Carofiglio in direzione del capoluogo sabaudo (ma a Milano la lombarda non ha certo brillato) continua a battersi con dignità dando il massimo anche se alla prova dei fatti i punti di partenza sono molto inferiori rispetto a quelli della passata stagione.

A Milano le virtussine non hanno affatto sfigurato con un solo errore alla trave che peraltro non ha compromesso la performance complessiva, segno che il gruppo sa migliorarsi: certo, per chi era abituato a lottare per le prime posizioni, il piazzamento a ridosso dei top ten team rimane un risultato non entusiasmante ma per chi sa di ginnastica vedere un gruppo di veterane unite a un manipolo di baby (su tutte le ligure Alberti, 11 anni appena e tana carriera da protagonista in prospettiva) migliorarsi a ogni gara è la dimostrazione che la «scuola Forza & Virtù» continua a funzionare e a dare frutti che potranno essere colti nella prossima stagione. Per ora c’è da difendere coi denti il 13° posto e magari riuscire a migliorarlo
7/05/2018
Maurizio Iappini - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
-->