Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Il bilancio passa da 250 mila a 3 milioni di euro ma deve essere accantonato

La rideterminazione è avvenuta alla luce dell’applicazione dei nuovi principi contabili. Il risultato al netto degli accantonamenti riporta un esito negativo, preventivato dal Legislatore che ha previsto la possibilità per gli Enti di ripianare tale risultato nei 30 anni successivi
TORTONA - Sono stati pubblicati all’Albo Pretorio del Comune i risultati del riaccertamento straordinario dei residui, previsto dalla riforma contabile entrata in vigore a partire da quest’esercizio finanziario. Contestualmente all’approvazione del Rendiconto 2014, approvato dal Consiglio Comunale lo scorso 29 aprile, il Servizio Finanziario, in collaborazione con tutti i Settori dell’Ente, ha effettuato il riaccertamento dei residui attivi e passivi, deliberati dalla Giunta Comunale il 30 aprile scorso, al fine di consentire la quantificazione del Fondo Pluriennale Vincolato e la rideterminazione del risultato di amministrazione 2014 e il suo immediato accantonamento a Fondo crediti di dubbia esigibilità. In base ai nuovi principi contabili il risultato di amministrazione viene pertanto rideterminato partendo dai dati di chiusura del rendiconto ordinario, approvato dal Consiglio Comunale il 29 aprile scorso e da 256.514,55 euro passa a 3.052.082,20.

Tale notevole differenza è dovuta al cambiamento epocale apportato alla contabilità degli Enti Locali con l’introduzione della cosiddetta contabilità armonizzata e di numerose nuove regole in materia di contabilità finanziaria e di programmazione, che hanno, come detto, visto le amministrazioni locali impegnate ad effettuare il riaccertamento straordinario dei residui riesaminando tutte le partite contabili relative ai crediti e debiti dell’Ente. Su tale fronte è stato fatto un notevole sforzo di analisi già negli anni precedenti, ovviamente sulla base delle regole allora vigenti.

Tuttavia, il Legislatore con tale operazione necessaria e straordinaria ha voluto segnare un passaggio definitivo dalla precedente modalità di contabilizzazione delle entrate e delle spese a quelle previste dal nuovo principio di competenza finanziaria potenziata. Al termine di tale operazione il risultato di amministrazione rideterminato va accantonato e vincolato secondo i nuovi principi.

In particolare, la vera novità di tale passaggio è l’accantonamento al Fondo crediti di dubbia esigibilità, calcolato sull’intero ammontare dei residui attivi riesaminati secondo calcoli puntuali previsti dal Legislatore. Pertanto, come riportato nella deliberazione della Giunta Comunale n. 51 del 30 aprile, pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di Tortona, il risultato al netto degli accantonamenti ed in particolare del Fondo crediti di dubbia esigibilità, riporta un esito negativo; esito, peraltro, necessariamente preventivato dal Legislatore, che ha infatti previsto la possibilità per gli Enti di ripianare tale risultato nei 30 anni successivi, ripiano che dovrà essere deliberato dal Consiglio Comunale.
13/05/2015
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
-->