Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

La segreteria Pd ribadisce: "Si terranno le primarie per il candidato sindaco"

La dirigenza del Partito Democratico di Tortona non intende rinunciare all'istituto delle primarie per individuare il candidato sindaco alle elezioni dell'anno prossimo. Decisione ufficiale ai primi di agosto. Gli ultimi sviluppi e le ricostruzioni del dibattito interno
 TORTONA - La dirigenza del Partito Democratico di Tortona non intende rinunciare all'istituto delle primarie per individuare il candidato sindaco alle elezioni dell'anno prossimo. Lo riaffermano con una nota ufficiale i tre coordinatori della segreteria reggente, ovvero Davide Fara, Riccardo Prete e Antonello Santoro, facendo luce in maniera definitiva sulla dibatutta assemblea della settimana scorsa, in cui una parte degli esponenti Pd chiedeva il rinvio della consultazione a dopo lo svolgimento del congresso nazionale, in modo da avere un polso più preciso dei nuovi assetti interni al partito. La descrizione della riunione e il commento riferito ufficialmente dalla segreteria conferma l'attendibilità dei retroscena che avevamo anticipato nei giorni scorsi.  “Nel corso della riunione alcuni iscritti hanno avanzato riserve e osservazioni su tempi e modalità di svolgimento delle primarie con particolare riferimento all’opportunità di svolgere le consultazioni per la scelta del candidato sindaco prima o dopo il congresso del Partito Democratico permettendo, in questa seconda ipotesi, al circolo di adeguarsi alle eventuali impostazioni dettate dalla maggioranza che scaturirà dal confronto interno”. Questa proposta indusse a rinviare di qualche giorno la discussione sulle regole e sulla tempistica delle primarie. cioè il voto al documento che i tre reggenti hanno redatto, ma non significa una ipotesi di rinuncia alle primarie stesse. i membri della segreteria reggente confermano “il proprio unanime orientamento all’opportunità di svolgere consultazioni primarie aperte a tutti i tortonesi da tenersi con regole certe, condivise e democratiche in periodo antecedente il congresso, accogliendo in tal senso le istanze ad oggi prevalenti in seno al Direttivo, affinchè l’individuazione del candidato alla guida della città non venga in alcun modo condizionata dalle vicende interne al partito, ma sia espressione libera degli elettori tortonesi". Verrà quindi discusso ai primi di agosto, dopo che il prossimo 26 luglio, la direzione provinciale del Pd dibatterà gli orientamenti in tema delle elezioni primarie per i comuni che andranno al voto nel 2014,  il documento che "è  frutto di oltre un mese di lavoro della segreteria reggente e del direttivo del partito che, con spirito di servizio e grande responsabilità, hanno avviato un costruttivo confronto e un ampio coinvolgimento di tutte le diverse componenti politiche interne, raccogliendo indicazioni e contributi".
23/07/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
-->