Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Società

L’agricoltura sociale protagonista di “Ricette all’Italiana” su Rete 4

Da lunedì a venerdì sarà la provincia di Alessandria ad essere in primo piano nella consueta fascia oraria quotidiana dalle 10.50 alle 11.30
PROVINCIA -  La troupe della nota trasmissione di Rete 4, dedicata all’enogastronomia e alla promozione territoriale, condotta da Davide Mengacci, con la partecipazione di Michela Coppa, in veste di inviata itinerante, ha fatto tappa nell’azienda di Graziella Boveri, responsabile regionale e provinciale Donne Impresa. Parte della puntata è stata registrata venerdì pomeriggio e verrà messa in onda in settimana. Grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria l’agricoltura sociale avrà uno spazio importante in un contesto molto seguito e apprezzato dai consumatori.

"La provincia di Alessandria ha enormi possibilità di crescita sotto il profilo dell’agricoltura sociale, il nostro impegno sarà proprio quello di far conoscere questo potenziale. – affermano il presidente e il direttore della Coldiretti alessandrina Roberto Paravidino e Simone Moroni - La realtà agricola ha caratteristiche che possono diventare una risorsa per intelligenti politiche di inclusione socio lavorativa. Si tratta di una nuova frontiera che va ad integrare e rivoluzionare per certi aspetti la funzione originaria dell’agricoltura che è quella economica e produttiva”.

L’idea di fattoria sociale si aggancia a tutto questo: da un lato l’antica funzione sociale dell’agricoltura, dall’altra le caratteristiche tipiche dell’attività agricola e del contesto in cui essa avviene che presentano punti di forza importanti per progetti di recupero e inserimento lavorativo di persone in difficoltà. “A livello alessandrino si stanno muovendo solo ora i primi passi in questa direzione ma l’interesse da parte delle imprese, della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e delle istituzioni è già una realtà importante a tutti gli effetti. – ha aggiunto Graziella Boveri - Una sensibilità che emerge in esperienze come la fattorie didattiche gli agriasili e le agritate, ma il mondo agricolo ha caratteristiche che possono diventare, se ben organizzate, anche una risorsa per politiche intelligenti di inclusione socio lavorativa”.

La sfida è organizzare questa funzione in modo tale che se ne ricavi un’opportunità lavorativa per persone “svantaggiate” e nello stesso tempo un reddito aggiuntivo per l’impresa.
28/10/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Red Ronnie alla presentazione della mostra di Marco Lodola e Giovanna Fra
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè  "Movie Blues"
Tony Coleman & Henry Carpaneto 5tet al Cinema Teatro Macallè "Movie Blues"
-->