Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Frugarolo

Aperta la tangenziale di Frugarolo antitraffico ed "ecologica"

Ultimati i lavori per la tangenziale di Frugarolo: consentirà "l’eliminazione del traffico dei mezzi leggeri e pesanti in attraversamento al centro abitato di Frugarolo; il miglioramento delle condizioni di sicurezza". La rotonda è la prima in provincia ad essere illuminata con dispositivo a Led
FRUGAROLO - E' aperta da ieri pomeriggio la tangenziale di Frugarolo. I lavori realizzati sul secondo Lotto rendono completamente funzionale il Lotto I° della strada di circonvallazione che è già stato realizzato dalla Provincia di Alessandria e aperto al traffico nel Luglio 2009.

"I lavori realizzati riguardano infatti il Lotto II° di una nuova strada di circonvallazione all’abitato di Frugarolo in variante alla S.P. n° 180 'Spinetta Marengo – Basaluzzo', prevedendo il collegamento dell’attuale Lotto I° della variante stradale, denominata S.P. n° 180Var, e del tratto stradale già realizzato dall’Ente ferrovie R.F.I. a scavalco della linea ferroviaria Torino - Genova, con la S.P. n° 180 'Spinetta Marengo – Basaluzzo’" ha speigato il presidente Paolo FIlippi.

"La nuova Variante permette il conseguimento dei seguenti obbiettivi’, sottolinea Graziano Moro, Assessore ai Lavori Pubblici: l’eliminazione del traffico dei mezzi leggeri e pesanti in attraversamento al centro abitato di Frugarolo; il miglioramento delle condizioni di sicurezza sulla viabilità di tutta l’area. (la possibilità di alternative scorrevoli comporterà una ridistribuzione del traffico con conseguente aumento del livello di servizio su tutta la viabilità esistente); la riduzione del livello di inquinamento atmosferico e fonico dovuto alle emissioni causate dai veicoli in transito".

I lavori sono consistiti nella realizzazione della nuova rotatoria all’intersezione con la SP n° 180 “Spinetta Marengo – Basaluzzo” in Comune di Bosco Marengo. Tale intersezione rappresenta la prima rotatoria della rete viabile provinciale ad essere dotata di un impianto di illuminazione a torre faro con dispositivi a Led; adeguamento del tratto di strada in Bosco Marengo; nuovo tracciato stradale di mt. 840,00 per collegare la viabilità esistente con le opere realizzate da RFI e mai aperte al traffico; adeguamento delle rampe dell’esistente cavalcaferrovia; realizzazione di un adeguato sistema di depurazione delle acque grigie nel tratto di nuova costruzione costituito da un impianto di trattamento acque, naturalmente in area esterna alla strada ed opportunamente recintata.

I lavori sono iniziati nell'aprile del2012 e sono stati ultimati lo scorso 11 novembre. La spesa complessiva è stata di circa 880.000 euro. Sono stati realizzati dall’impresa appaltatrice Romano Costruzioni & C. S.r.l. di Casoria (NA) sotto la guida dell’arch. Roberta Bocchino, con la supervisione dell’Ingegnere capo Paolo Platania.
21/11/2013
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
-->