Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Violenza sulle donne: oltre cento casi l'anno nel Tortonese

I dati riepilogati e la situazione analizzata in un convegno a Tortona in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne. L'importanza di sporgere denuncia
 TORTONA - Le forze dell'ordine e i presidi sanitari stimano in oltre un migliaio i fatti di violenza su donne che avvengono nel Tortonese annualmente. La proiezione avviene sui dati delle denunce, che nel 2012 hanno portato 96 persone al pronto soccorso di Tortona, già 80 fino a ottobre 2013. Le statistiche nazionali stimano che solo il 10% degli atti di violenza venga denunciato e da qui la proiezione relativa al territorio locale, secondo quanto riferito lunedì 25 novembre dai relatori del convegno “Pensavo fosse amore…” organizzato in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Hanno partecipato, in qualità di relatori, Federico Chiodi, assessore alle Pari Opportunità, Claudio Baldi, parroco e insegnante di teologia nel seminario interdiocesano, Roberto Ghiorzi, comandante dei carabinieri di Tortona, Monica Milano, vice presidente del centro antiviolenza Me.dea di Alessandria, Beniamino Palenzona, direttore del pronto soccorso dell’ospedale di Tortona, Patrizia Tuis, avvocato del foro di Tortona.

“Le cronache quotidiane ci dicono che molto è ancora da fare per abbattere questo fenomeno – ha detto l’assessore alle Parti Opportunità, Federico Chiodi -. Solo dall’inizio dell’anno, in Italia, sono morte 128 donne per atti riconducibili a quello che oggi chiamiamo “femminicidio”. Molte di più sono quelle che, pur non avendo perso la vita, sono state maltrattate, picchiate, violentate. Più del 75 per cento delle violenze di genere avvengono all’interno dell’ambito della sfera affettiva delle vittime, ad opera per lo più di mariti, compagni, conviventi, ex – fidanzati, padri”. Dalle forze dell'ordine qualche segno di speranza nella lotta al triste fenomeno, come sottolineato dal comandante Roberto Ghiorzi: “La normativa è cambiata, ed anche i metodi e gli strumenti iniziano ad essere efficaci. Invitiamo le vittime di violenza a sporgere denuncia, come atto di richiesta di aiuto”.

“La ricerca medica da qualche anno ha notevolmente aumentato le nostre conoscenze sui rapporti fra vittimizzazione, violenza e una serie di effetti negativi sulla salute – ha evidenziato il direttore del Pronto Soccorso, Beniamino Palenzona -. La violenza, anche solo psicologica, è associata con una serie di malattie tra le quali disabilità al lavoro, malattie autoimmuni, dolore cronico; emicrania e altre cefalee; balbuzie, infezioni sessualmente trasmesse, dolore pelvico cronico, ulcera gastrica e dispepsie, colon spastico. Inoltre, in donne con tumori del seno, dell’endometrio è molto comune una storia di violenze subite e correlate ad uno stadio avanzato di diagnosi. Dovremo farci carico delle donne che subiscono violenza ma anche della sofferenza dei bambini che non hanno voce. I bambini possono presentare disturbi della crescita con comportamenti antisociali aggressivi,instabilità reattiva e vedere compromesse nel loro sviluppo l’area fisica, cognitiva, emotiva e relazionale. ”. Spesso però le persone che si fanno medicare non rivelano i veri motivi degli infortuni, ricorrendo a scuse come incidenti domestici. 

“Nel 2012 mille donne, nella provincia di Alessandria, hanno subito violenza – ha chiosato la vice presidente del Centro antiviolenza Me.Dea., Monica Milano -. Per il 70 per cento sono italiane. Le donne che si sono rivolte a Me.Dea. sono 550. Il 27 per cento è laureata, il 36 per cento è coniugata o convivente, il 51 per cento ha almeno un figlio e il 56,1 per cento subisce vessazioni da più di otto anni”.

 

 

27/11/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Wilko Johnson Band al Macall? di Castelceriolo
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Maurizio Landini alla Festa d'Aprile
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
Nuovo allestimento per “I Percorsi dell’Arte” dedicato a Carlo Carrà
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
"Gli Ambulanti di Forte dei Marmi®” ad Alessandria domenica 7 aprile
-->