Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
SkateCross

Alice Delfino vince a Lione e chiude il 2018 in vetta al ranking mondiale di Skatecross

La 20enne di Sezzadio si aggiudica l'ultima gara del World Skate Cross e chiude l'anno davanti a tutte. A luglio aveva vinto il Mondiale di downhill
LIONE (FRANCIA) - E' uno sport particolare, certamente spettacolare. Lo skatecross si corre con i rollerblade su percorsi fatti da pedane, curve a gomito e balle di paglia a delimitare il percorso. Per cadere o perdere l'attimo giusto basta pochissimo, concentrazione e agilità sono ingredienti fondamentali per terminare la gara senza escoriazioni o cadute. Alice Delfino, 20enne di Sezzadio, è la più forte al mondo in questa disciplina e lo scorso week end a Lione si è aggiudicata la Lugdunum Roller Fest, tappa conclusiva del World Skate Cross. Con questo successo la Delfino chiude il 2018 al primo posto nel ranking mondiale. Una bella ed utleriore conferma per la giovane pattinatrice sezzadiese, che nel mese di luglio si era già aggiudicata il mondiale di downhill/skate cross. Sul podio di Lione insieme alla Delfino le altre due 'azzurre' Francesca Conzi e Claudia Massara. 

Alla vittoria della Delfino si accompagna l'ottimo terzo posto di Luca Borromeo, 16enne alessandrino per la prima volta su un podio del circuito mondiale. Borromeo chiude al quarto posto nella classifica finale del World Skate Cross Series. Nel maschile, insieme a Borromeo, altri tre alessandrini erano presenti al via della Lugdunum Roller Fest, si tratta di Andrea ivaldi, Nicolò Balistreri e di Federico Delfino, fratello maggiore di Alice, che chiude al 7° posto nel ranking maschile.

(Foto di copertina tratta dalla pagina Facebook del World Skate Cross Series)
 


26/09/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus