Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Eccellenza - girone B

Beffa ad Asti, per il Calcio Derthona arriva solo un punto

La punizione di Todaro a cinque minuti dalla fine regala il primo punto ai padroni di casa: inutili le reti di Rosset e Sylla



ASTI - La voglia di riscatto del Calcio Derthona contro la necessità dell'Alfieri Asti di schiodarsi da quota zero dopo tre giornate: la partita prevede un menù interessante ma la posta in gioco così alta finisce per paralizzare le due squadre che si bloccano a centrocampo per quasi mezz'ora prima che arrivi un'occasione degna di essere raccontata; è il 27’ e Plado allarga sulla fascia sinistra per Ciletta, cross basso che taglia tutta l’area piccola ma arriva Mazzocca e spazza prima ancora che l’arbitro fermi il gioco per un fallo. Due minuti dopo arriva il vantaggio del Derthona: Genocchio suggerisce per Rosset, la difesa dell’Alfieri si ferma chiedendo il fuorigioco ma l’arbitro non fischia e per il fantasista tortonese è uno scherzo infilare la palla sul palo lontano. I padroni di casa aspettano pazienti macinando gioco ed al 35’ arrivano al pareggio: Plado al limite dell’area appoggia a Bandirola che controlla e mette in rete con un diagonale dove Torre non può arrivare. Proprio allo scadere bella uscita di Torre che chiude lo specchio della porta a Bandirola bravo a liberarsi su un pallone che rimbalza in area e si ripete poco dopo prolungando una punizione di Todaro dalla destra e mandando così fuori tempo le punte dell’Asti.



Merlo inserisce nell’intervallo Sylla per Concolino, ma il copione della gara non cambia e le due squadre continuano ad intasare il centrocampo senza costruire vere occasioni da gol. Al 11’ all’improvviso una palla filtra dalla destra per l’Alfieri Asti, Plado la raccoglie ma ha un’indecisione al momento di concludere e Torre riesce ad anticiparlo facendo sfumare l’azione; poco dopo Fascio vince un contrasto con Silvestri e serve Bandirola sulla sinistra ma ancora Torre chiude in angolo sul suo palo la conclusione della punta, infine Capone da calcio d’angolo sceglie bene il tempo per colpire di testa ma mette palla sul fondo. Il Derthona risponde con un tiro di Echimov dalla sinistra su cui Tarantini ha un ottimo riflesso ed alza in angolo, poi ci prova Fascio dal limite ma ancora Torre si stende sulla sua sinistra e prolunga sul fondo. Nel momento migliore dei padroni di casa al Derthona basta una ripartenza per colpire ancora: Echimov crossa dalla sinistra, Rosset controlla e vede Sylla libero sulla fascia opposta, la punta è brava a controllare e mettere in rete con un diagonale rasoterra incrociato. Alla mezz’ora un altro contropiede del Derthona potrebbe chiudere la gara, ma Echimov ben servito da Sylla perde la coordinazione al momento del tiro e spara alto. Nel finale un calcio di punizione dai venti metri di Todaro fredda Torre e riporta in parità l’incontro: quasi una beffa per i tortonesi che vedono sfuggire un successo prezioso ma possono gioire per la prestazione decisamente volitiva su un campo esterno. 





ALFIERI ASTI - CALCIO DERTHONA 2-2

Reti: pt 29’ Rosset, 35’ Bandirola; st 24’ Sylla, 41’ Todaro.

ALFIERI ASTI (4-4-2): Tarantini; Pignatelli, Feraru, Todaro, Ciletta; Fascio (33’ st Mastroianni), Di Benedetto, Freschi, Plado; Capone (31’ st Pareschi), Bandirola (43’ st Masoello). A disp. Contardo, Milone, Colonna, Lanfranco, Zenone, Claps. All. Montanarelli

CALCIO DERTHONA (4-4-2): Torre; Barcella, Silvestri, Giordano, Mazzocca; Gugliada, Genocchio, Echimov, Concolino (1’ st Sylla); Anibri, Rosset. A disp. Paioli, Artioli, Rabuffi, Adani, Santamaria, Hysa, Lugano, Gay. All. Merlo

ARBITRO: Andeng di Cuneo

NOTE Ammoniti Freschi, Bandirola; Gugliada, Genocchio, Echimov. Calci d’angolo 5-3 per l’Alfieri Asti. Recupero pt 3’; st 4’. Spettatori 200 circa.
1/10/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus