Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Calcio Derthona: primo punto in classifica

Una rete di Moretto nel finale muove la classifica dei leoncelli che fermano una nobile decaduta come il Como
TORTONA - C'è voluta quasi un'ora di incessanti tentativi al Derthona per rimettere in piedi la sfida con il Como, ma alla fine il meritato pareggio è arrivato, e anzi, forse, se c'è una delle due squadre che può recriminare sull'esito della gara, questa è proprio la formazione tortonese. Il Como è ancora in fase di assemblaggio, ma pur non avendo ancora raggiunto una cifra di gioco adeguata al suo blasone, ha già le stimmate della squadra di rango: si vede da come riesce a girare la gara nel primo tempo.

Primo tentativo di Molino al 10' di poco alto, e al secondo i lariani passano in vantaggio: siamo al 23' e una punizione di Petrilli da sinistra spiove in area dove Mazzariol si fa rubare il tempo da Gentile, che infila la sfera di testa alle spalle di Murriero. Il Derthona dal canto suo prova a fare gioco, ma non riesce quasi mai ad andare al tiro. Quando poi ci riesce, come con Moretto poco dopo la mezzora, il tiro è debole e facile per Kuchic.

Finisce così il primo tempo, ma nella ripresa si vede un altro Derthona: anzitutto per gli ingressi di Barcella, Anibri e Mutti per Terzoni, Pelosi ed Aprile e il conseguente cambio di modulo al 4-1-4-1, ma soprattutto perchè la squadra ha un atteggiamento diverso. Poco importa se la prima occasione è del Como, con un tiro di Petrilli salvato di piede da Murriero: i tortonesi crescono e alzano via via il baricentro. Al 12' Rebecchi fermato in area vorrebbe il rigore, ma l'arbitro lascia correre; al 20' un tiro al volo di Anibri poco fuori area sembra bene indirizzato ma viene contrato. Visca in panchina si sbraccia e forse dice anche qualcosa di troppo perchè l'arbitro lo espelle al 27', ma la squadra è carica, e al 39', dopo tanti assalti, ottiene il meritato pari: su una punizione da posizione decentrata, Moretti batte sul secondo palo, dove arriva il quasi omonimo Moretto, il quale di testa incorna con precisione e infila l'1-1. Nel finale squadre lunghe per la fatica e con gli spazi più larghi i cambiamenti di fronte abbondano. Il Como prova a segnare, ma il Derthona tiene e si fa pericoloso in ripartenza. Bergo battibecca con l'arbitro per una storia legata al recupero dei palloni, e va sotto la doccia anche lui, poi ci sono 4 minuti di recupero, ma non servono per sbloccare il risultato. Il pari però, contro un avversario di questo rango, può anche andare bene. 
18/09/2017
Ezio Bruzzesi - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus