Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Suoercoppa Lnp

Derthona Basket travolto a Bologna

Alla prima uscita ufficiale la Fortitudo schiaccia i ragazzi di Pansa, mai in grado di impensierire gli avversari: oggi finalina con Treviso
BOLOGNA - Nella tana del lupo: in Supercoppa LNP il Derthona Basket esordisce nelle gare ufficiali della stagione con una sfida secca in casa di una delle formazioni più forti dell’intero campionato, la Fortitudo Bologna. Nella bolgia del “PalaDozza” la curva bolognese è al completo ma un nutrito gruppetto di circa duecento tifosi tortonesi è pronto a sostenere la propria squadra.

L’inizio è un lungo monologo dei padroni di casa che vanno sull’10-0 prima che Pansa chiami il primo timeout con la squadra già gravata da tre falli in poco più di 4’: una tripla di Garri al rientro sembra riaccendere i suoi ma la Fortitudo trascinata da Rosselli e Pini non ha pietà e si porta sul 14-3. Ancora Garri con un gancio muove il punteggio di Tortona ma questa volta a replicare due volte sono Mancinelli e Hasbrouck; al 10’ il tabellone recita un pesantissimo 12-22 con Tortona risollevata da cinque punti dei subentrati Blizzard e Spizzichini ma mai in grado di impensierire Bologna.

La musica cambia nel secondo parziale: quattro punti di Tuoyo riavvicinano la Bertram, una tripla di Rosselli ristabilisce le distanze, Garri - in doppia cifra in 13’ - e Hasbrouck lo imitano e poi ancora Rosselli riporta il vantaggio di Bologna a +11. Tortona sembra sotto shock: Bologna lentamente ma inesorabilmente allunga fino al +17 dei due liberi di Pini, poi arrotondato da Hasbrouck; il quinto fallo della Fortitudo permette ad Alibegovic di fermare la serie positiva avversaria ma è una goccia nel mare biancoblu che tiene il vantaggio fino alla sirena dell’intervallo lungo.

La palla persa da Spizzichini solo lanciato a canestro da Knowles è lo specchio della confusione mentale di questo Derthona che nonostante i continui richiami di Pansa che incita i suoi a non mollare vede Bologna replicare con noncuranza ai punti ottenuti dai banconeri con tanta fatica ed impegno: il terzo quarto vede così levitare il punteggio ma non cambiare il distacco fra le due contendenti con la Fortitudo che inizia gli ultimi 10’ avanti di venti punti. Con queste premesse, ovvio che l’ultimo quarto diventi più un allenamento che una vera battaglia: Tortona chiude sotto 89-75, giocherà la finalina con Treviso ed ha otto giorni per riprendersi prima dell’esordio in campionato con Siena dove servirà una Bertram diversa. 


LAVOROPIU’ BOLOGNA - BERTRAM TORTONA 89-75 (22-12; 42-25; 68-48)

Lavoropiù Fortitudo: Hasbrouck 19, Rosselli 15, Leunen 14, Pini 12, Venuto 12, Sgorbati 9, Benevelli 4, Fantinelli 2, Mancinelli 2, Prunotto, Franco. N.e.: Cinciarini. All.: Martino
Bertram Tortona: Alibegovic 18, Garri 15, Tuoyo 14, Blizzard 9, Knowles 8, Gergati 5, Ganeto 4, Spizzichini 2. N.e.: Lusvarghi, Ugolini, Buffo, Cremaschi. All. Pansa  
29/09/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus