Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Immenso Derthona: Brescia costretta alla "bella"

Tortona compie il miracolo e si porta sul due pari, ora decisiva gara 5, che difficilmente si disputerà al palazzetto di Brescia

CASALE MONFERRATO - Dopo la vittoria in gara3 Tortona ha la possibilità di riportare la serie a Brescia e nonostante l'assenza di Iannilli non vuole lasciare nulla di intentato. I primi due canestri sono di Tortona che con una bomba di Spissu ed un appoggio di Brooks si ritrova avanti 5-0 in meno di un minuto; Brescia però reagisce subito e accorcia con una tripla di Alibegovic. Reati deve uscire per ricorrere alle cure dei medici, al suo posto Simoncelli ma ci pensa ancora Spissu a mettere un altro tiro da tre e ripristinare le distanze. Brooks ai liberi è più preciso di Moss e Tortona passa la metà periodo avanti 10-6 e con Brescia già gravata da quattro falli, tanto che va in bonus a meno di 6' giocati. Nel finale si scatenano i cecchini: piovono canestri da tre con Spissu e Totè sugli scudi tanto che il punteggio si impenna fino al 23-20.

Simoncelli al rientro infiamma subito gli spalti con un tiro da tre, poi due ripartenze veloci con due canestri di Brescia su altrettanti errori al tiro dei tortonesi costringono Cavina a chiamare timeout. Le indicazioni dell'allenatore tortonese devono fare effetto, perchè al rientro i suoi piazzano un 5-0 che convince Diana a fare lo stesso ma con meno efficacia visto che grazie ad un parziale di 15-2 Tortona allunga ancora e per la prima volta va in doppia cifra di vantaggio forzando il secondo timeout degli ospiti precipitati a -17 a poco più di tre minuti dall'intervallo. La confusione mentale di Brescia si vede nell'errore che permette a Spissu di servire prima Simoncelli e poi Brooks che schiaccia per il +21; due liberi di Bruttini non fermano la serie di Tortona che risponde ancora con Brooks e poi continua a catturare rimbalzi in difesa e chiude all'intervallo lungo sul 51-32 con un impressionante 28-12 di parziale ed un ancora più impressionante 70% sui tiri da 3.


Il terzo quarto si apre con un canestro da sotto di Brooks, poi Brescia azzecca un mini-break con sette punti consecutivi che riportano il distacco ad un più accettabile -14, i troppi errori in attacco della Leonessa aggiunti ai falli chiamati con puntualità dal terzetto arbitrale impediscono agli ospiti di imbastire una vera e propria rimonta che riaprirebbe la gara. Nonostante quattro giocatori a tre falli - Fernandez, Cittadini, Alibegovic e Hollis - Brescia riesce comunque a rosicchiare ancora qualcosa e i ragazzi di Cavina - con Reati a quattro falli - devono ringraziare la buona mira di Simoncelli ed un infrazione di passi chiamata a Bruttini se dopo un parziale da incubo (6-18) riescono comunque a mantenere sette punti di vantaggio.

L'ultimo parziale lo apre Simoncelli con un canestro che vale il +9 ma sull'azione successiva Tortona perde Reati per falli e Brescia torna sotto a -7 con due liberi e a -5 con un canestro di Hollis dopo che Marks ha lasciato scadere i 24 secondi. Brooks prende fallo e trasforma i due liberi ma Bruttini risponde e Hollis accorcia a -2 prima che Spissu sbagli da tre e ancora Bruttini infili il 61-61 chiudendo un parziale di 10-29 per Brescia a poco più di 5' dal termine. Marks e Brooks con due canestri riportano Tortona a +4 ma Brescia non molla e Hollis dopo una serie di errori e rimbalzi va a segno imitato da Bruttini che fa ancora pari a 65. Ci vuole una tripla di Spissu incredibile per velocità su una palla recuperata per mettere un nuovo break a +5 dopo un canestro di Simoncelli sul 70-65 a 1'50'' dalla fine; Hollis mette una tripla, poi comincia il valzer dei liberi: Simoncelli fa 2/2 e riporta Tortona a +4, Garri prende un rimbalzo fondamentale a 27'' dal termine che Spissu converte in fallo e poi in due punti dai liberi per il 74-68 che costringe Diana a chiamare timeout. Brooks spende il quarto fallo per mandare in lunetta Bruttini che non sbaglia e commette subito fallo su Brooks che riporta il Derthona a +6 con 13'' da giocare. Passera non sbaglia i suoi due liberi ma sulla rimessa successiva Simoncelli scatta in profondità, evita l'intervento di un giocatore di Brescia e chiude la gara 76-72.

In conferenza stampa scoppia la polemica, ma Tortona c'entra solo di striscio: la società ha rifiutato di spostare data o ora della gara decisiva e giovedì sera a Brescia il palazzetto è occupato dagli Harlem Globetrotters; due le opzioni rimaste ovvero Treviglio o Lumezzane, ma se ne saprà di più in settimana.


ORSI TORTONA - CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 76-72


Orsi Derthona: Spissu 17, Reati 3, Marks 11, Simoncelli 17, Brooks 22, Bianchi 3, Garri 3, Gay, Antonietti. N.e.: Tava, Frattallone, Maghet. All. Cavina

Centrale del Latte Brescia: Fernandez, Cittadini 4, Alibegovic 6, Moss 8, Hollis 21, Passera 4, Bruttini 19, Bushati 5, Totè 5. N.e.: Mobio, Speronello. All. Diana

24/05/2016
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus