Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Rlbaltone tecnico al Derthona: via Longhi, torna Scarnecchia

Ancora un ribaltone tecnico, il quinto, al Derthona in questa stagione. Dopo cinque partite, stato risolto il contratto con il tecnico argentino Ral Longhi e torna Roberto Scarnecchia
TORTONA - Ancora un ribaltone tecnico, il quinto, al Derthona in questa stagione. Dopo cinque partite, è stato risolto il contratto con il tecnico argentino Raùl Longhi e torna Roberto Scarnecchia. La decisione è arrivata un po' a sorpresa. Le voci di un ritorno del tecnico romano correvano già dalla domenica successiva alle sue dimissioni, rassegnate dopo le plateali esternazioni in tribuna con cui il presidente Flavio Tonetto nella partita di Chiavari criticò apertamente le scelte del tecnico, iniziando un periodo di grande incertezza, tra contestazioni dei tifosi per il ribaltone tecnico e annunci di disponibilità a cedere gratuitamente la società. Dopo pochi giorni i due si rappacificarono e Scarnecchia era l'allenatore che alcuni potenziali sponsor avrebbero caldeggiato in caso di ingresso in società. Tali ingressi non si sono concretizzati e ora Tonetto ha rinunciato all'idea di farsi da parte e intende rilanciare, intervenendo sul mercato per individuare alcuni elementi per sostituire i cinque giocatori ceduti.

Dopo cinque partite e due soli punti raccolti, per altro contro formazioni che seguivano il Derthona in classifica, si chiude così l'avventura, perchè di avventura si deve parlare, della conduzione tecnica di Raùl Longhi, allenatore sicuramente preparato ma avvezzo a tutt'altro tipo di calcio, visto che non aveva mai operato in Italia e aveva allenato a livelli ben più alti in Spagna, ovvero le settore giovanile dell'Espanyol di Barcellona e in seconda e terza divisione, realtà ben diverse dalla D italiana. Alcune attenuanti vanno riconosciute, viste le cessioni e l'incertezza societaria, ma la pochezza di gioco, i metodi di allenamento inadeguati e l'eccessivo difensivismo hanno reso fallimentare il periodo, giustificando il suo arrivo solo perchè a libro paga della Genova Soccer School di Morris Pagniello, la scuola calcio internazionale con cui il Derthona non ha poi definito la sinergia.

“Ci siamo confrontati, società e allenatore, e ci siamo resi conto che questa non era lo soluzione migliore per noi e per lui e abbiamo deciso insieme la risoluzione del rapporto”, spiega il direttore sportivo Lele Balsamo. “Ora unico obiettivo è salvarci, non lasceremo nulla di intentato, ripartendo dalla capacità di reazione che i ragazzi hanno dimostrato anche domenica”. Quando pareva che il nome di Scarnecchia, alla luce dei mancati ingressi in società fosse destinato a non tornare alla ribalta e che fosse più probabile affidare la squadra nuovamente a Cisco Guida, ex capitano e ora allenatore delle giovanili che per le due prime giornate di campionato allenò la prima squadra come traghettatore tra il precampionato di Stefano Guidoni e la gestione Scanrecchia , nel tardo pomeriggio di ieri, la svolta, e il ritorno dell'ex ala della Roma alla guida tecnica. E ora Tonetto pare avere ritrovato entusiasmo, perchè ha deciso di annunciare a giorni quattro acquisti: un paio di difensori, una punta esperta, una giovane e un esterno. Se non sono sorprese di Natale queste...

 

 
24/12/2013
Stefano Brocchetti - redazione@tortonaonline.net
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus