Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Trieste fa lo sgambetto nel finale: la serie con Tortona torna pari

Svanisce il sogno dei Leoni di poter giocare con tranquillità le due gare esterne per giocarsi tutto in gara5 a Casale. Finale 75-81

CASALE MONFERATO - Svanisce il sogno dei Leoni di poter giocare con tranquillità le due gare esterne per giocarsi tutto in gara5 a Casale: la serie torna in pari e adesso per poter proseguire nel cammino verso la serie A bisognerà espugnare almeno una volta il campo di Trieste. C’è voglia di vincere (entrambe le squadre si buttano su ogni palla), un flash back temporale (partenza sprint dei Leoni come in gara 1) e diversi dialoghi (coach Dalmasson e Cavina impegnati con gli arbitri). Manca però il colpo di scena finale a favore dei Leoni: negli ultimi minuti si spegne la luce e Trieste espugna il PalaFerraris 81-75.

Pian piano il PalaFerraris si riempie: il primo anello del palazzetto è pieno, nonostante data ed ora poco felici per le contemporanee gare di Serie A e Champions League. L’altoparlante prima della gara passa «Welcome to the Jungle» dei Guns 'N' Roses e i Leoni partono forte. Reati segna una bomba al quale segue una penetrazione di Marks e un tap in di Iannilli. Pronti via ed è subito 14-2 per Tortona con un’inchiodata a due mani di Brooks e un canestro più fallo di Marks. Dalmasson rivede gli spettri di gara 1 e chiama time-out a 6’43’’ dal termine del quarto. Trieste continua a capirci poco e Tortona dietro mette anima in difesa: gli ospiti sono fermi ad un canestro dopo i primi 5’. Pecile ci mette una pezza con cinque punti a fila, ma la rottura continua e il primo quarto è tutto per i Leoni: finisce 23-13.

Inizia il secondo periodo e arriva il black out. Garri piazza quattro punti di fila, ma dopo diverse palle perse dai bianconeri Cavina chiama time-out con Brooks a due falli in panchina per tutto il periodo. A metà quarto il parziale è ancora di 10 punti (31-21), ma Trieste è un osso duro e si appoggia sull’esplosività di Parks e la sapienza di Pecile. I piemontesi non costruiscono più tiri puliti e i bianco rossi tornano a -5 con Cavina imbestialito. La rimonta è completata e all’intervallo lungo: i Leoni hanno dilapidato il vantaggio (39-39).

Dalmasson è costretto a tenere fuori Parks, Brooks in post basso segna quattro punti. Trieste difende forte, ma dopo soli tre minuti concede il bonus. La gara è punto a punto, il PalaFerraris spinge i Leoni che dalla lunga tirano però con il 13% e Trieste prova a scappare. Parks inchioda una stoppata e va a segnare dalla parte opposta: il terzo periodo finisce 61-56 per gli ospiti.

Nell’ultimo quarto c’è un timido tentativo di rimonta, ma a 6’ dal termine Trieste conduce 66-63 e manterrà il vantaggio fino a 2’ dalla fine. Simoncelli mette il canestro da tre più importante del match e Marks pareggia. Ma Trieste non molla: Bossi e Nelson scavano l’ultimo solco. La serie è sull’1-1.



ORSI TORTONA - ALMA TRIESTE 75-81

Orsi Derthona: Spissu 9, Marks 15, Bianchi 1, Reati 8, Brooks 14, Garri 19, Simoncelli 5, Iannilli 4, Antonietti. N.e.: Gay, Markus , Tava. All.: Cavina

Alma Trieste: Parks 18, Bossi 8, Coronica, Nelson 14, Pecile 12, Baldasso 5, Landi 2, Prandin 13, Pipitone 4, Canavesi 5. All.: Dalmasson

5/05/2016
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus