Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Bilancio comunale: “spiegheremo alla Corte dei Conti cosa faremo”

Duro attacco dell’opposizione in consiglio comunale alla giunta Berutti per i bilanci contestati. Il sindaco ammette “situazione difficile”, ma “l’eredità era pesante”
La situazione finanziaria del comune ha “scaldato” gli animi in consiglio comunale ieri sera, lunedì 23. Diversi i punti all'ordine del giorno, ma di sicuro il più rilevante, tanto da essere stato  presentato  ben due volte, prima come interrogazione nel punto tre dell'ordine del giorno e poi come discussione al punto otto, è stato, appunto, la vicenda dei bilanci. Il sindaco Massimo Berutti ha relazionato durante l'interrogazione, spiegando: " E' chiaro i numeri mettono a nudo una situazione pesante, sono numeri difficili" e che "con i numerosi cambiamenti in corso, anche dal punto di vista normativo, diventa sempre più difficile attivare le procedure che possono permettere ad un'amministrazione di mettere a posto il bilancio in un tempo tecnico adeguato". Di sicuro c’è il mancato rispetto del Patto di Stabilità, ma si precisa che "la situazione di insolvenza nei confronti dei debitori si attesta intorno ai 13 milioni, mentre nel 2009 era di 14 milioni".
Le soluzione proposte per uscire da questa situazione sono quelle già ampiamente discusse nell'ultimo anno: vendita della quote dall'Asmt, adeguamento dei costi dei servizi, vendita del patrimonio immobiliare e una maggiore razionalizzazione delle spese. La giunta si dice fiduciosa del fatto che “le scelte prese porteranno ad un cambiamento positivo” ed infatti annuncia che: "Verrà mandata alla Corte dei Conti una delibera programmatica proiettata nei prossimi 3 anni a cui verranno allegati i bilanci di Atm e del comune degli ultimi anni"
"Il sindaco e questa giunta hanno dimostrato la loro incapacità politica e amministrativa" queste le parole del consigliere Paolo Ronchetti che ha presentato una richiesta di dimissioni del sindaco firmata , oltre che dal consigliere stesso, dal capogruppo del Prc Stefanella Ravazzi. Il Pd non si è tirato indietro ricordando, tramite il consigliere Gianluca Bardone che "questo comune ha fatto delle promesse che non sono state mantenute". Molto più moderata la posizione dell'Udc che, tramite il consigliere  Gianluca Silvestri dice: "Il Comune avrebbe dovuto fare come il buon padre di famiglia, non aggiungere debito ad un debito, questa è finanza virtuale, non reale", ma ciò non toglie che la minoranza si è divisa sul documento del consigliere Ronchetti, dimostrando quindi una comunanza di intenti ma una differenza di metodi.
Rimane ora il grande dubbio sul futuro: la vendita degli immobili continua ad essere bloccata da ricorsi al Tar e quella delle quote dell'Asmt è comunque in alto mare a causa delle liberalizzazioni del governo Monti; l'unica via percorribile sembra essere al momento l'aumento delle tariffe e dei servizi per i cittadini, ma non è stato specificato nè quando questo verrà messo in atto nè a quanto ammonterà.

24/01/2012
Nicola Santagostino - redazione@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli in concerto al Festival Contro 2018
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Cristiano De Andr? apre il Festival contro 2018 a Castagnole Lanze
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Inaugurazione nuovo show-room Citro?n Grandi Auto
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Biodigestore Carentino: il presidio contro il progetto durante la Conferenza dei Servizi
Pattinaggio artistico Aurora
Pattinaggio artistico Aurora
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
Maurizio Vandelli a Castagnole Lanze per Festival Contro 2018
-->