Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Serie D - girone A

Calcio Derthona k.o. in rimonta, ma l'esordio al "Coppi" è una festa

Dopo la festa per la riapertura dello storico stadio con le giovanili e le vecchie glorie del calcio tortonese, il verdetto del campo punisce i bianconeri rimontati dopo un gran primo tempo.
TORTONA - Giornata agrodolce per il Calcio Derthona: alla gioia per la riapertura del "Coppi" con la presentazione di tutte le squadre giovanili della società e la premiazione di alcune vecchie glorie del calcio tortonese arriva la tristezza per la sconfitta casalinga con una Folgore Caratese che sulla carta avrebbe dovuto essere nettamente superiore ma che in campo ha dovuto penare parecchio per avere ragione degli organizzati ragazzi di Visca.

Il primo vero tiro pericoloso arriva alla mezz’ora con Rebecchi che raccoglie una verticalizzazione di Echimov e scarica un rasoterra deviato in angolo: sarà prezioso perchè sugli sviluppi da palla inattiva una svirgolata di Mazzocca diventa l’assist per Anibri che mette fuori causa Rainero permettendo a Personè di segnare con un facile tap-in. La reazione della Folgore è rabbiosa e Murriero deve superarsi per deviare in angolo la conclusione di Antonucci.

Dopo l’intervallo dagli spogliatoi per i primi dieci minuti esce solo la Folgore Caratese che arriva al tiro due volte pericolosamente con Ciko: il primo è un colpo rasoterra su assist di Marconi che si infila imparabilmente sul secondo palo beffando Murriero che si riscatta sulla seconda conclusione con una deviazione in angolo che vale un gol. La pioggia appesantisce il campo e rallenta le iniziative delle due squadre: al 28’ però la Folgore completa il ribaltone con Monticone che di testa svetta più in alto di tutti su un calcio d’angolo dalla destra battuto da Vingiano. Il Derthona potrebbe pareggiare poco dopo quando Buaka recupera un pallone sulla linea di fondo e crossa indietro per un colpo di testa di Anibri sul quale Rainero deve superarsi per salvare la sua porta. "Due partite simili dove avremmo meritato di raccogliere due punti ed invece siamo ancora ancorati a quota zero - il commento di un affranto Visca - adesso dobbiamo chinare il capo e lavorare perchè il calendario ci mette ancora a confronto con formazioni molto ben attrezzate: peccato, perchè un punto ci avrebbe fatto bene anche a livello psicologico."


CALCIO DERTHONA - FOLGORE CARATESE 1-2
Reti: pt 32’ Personè; st 6’ Ciko, 28’ Monticone

Calcio Derthona (4-2-3-1): Murriero 7; Mazzariol 5.5, Moretto 6, Moretti 5.5 (46’ st Dagnoni ng), Mazzocca 6; Terzoni 6.5, Echimov 6 (43’ st Pelosi ng); Anibri 7, Rebecchi 6.5, Mutti 6 (20’ st Buaka); Personè 6.5. A disp. Paioli, Manzati, Giordano, Barcella, Aprile, Lugano. All. Visca

Folgore Caratese (4-3-3): Rainero 7; Marconi 6, Tos 6.5, Monticone 7, De Santis 6 (37’ st Bonanni ng); Ciko 7 (33’ st Bianco ng), Burato 6, Vingiano 6.5; Carbonaro 6, Moretti 5.5 (43’ st Castellani ng), Antonucci 5.5 (37’ st Drovetti ng). A disp. Varesio, Sirigu, Castellani, Peluso, Ngom, Cattaneo. All. Siciliano

Arbitro: Piazzini di Prato 6.5

Note Ammoniti Anibri; Marconi. Calci d’angolo 1-6. Recupero pt 0’; st 4’. Spettatori 350 circa.
11/09/2017
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Intervista ad Antonio Caprarica a La Torre di Carta di Novi Ligure
Arti tra le mani
Arti tra le mani
Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
Fulmine colpisce un albero davanti all'ospedale
Fulmine colpisce un albero davanti all'ospedale
Novi e Rivalta, tir fermi
Novi e Rivalta, tir fermi
Incendio a Mandrogne
Incendio a Mandrogne
-->