Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Concerto inaugurale al santuario della Madonna della Guardia

Al via il "Festival delle orchestre giovanili - Youth 2017" in onore di Perosi, compositore dalle origini tortonesi. Si tratta di un evento di grande rilievo che coinvolge i Conservatori dell’area territoriale piemontese e in particolare i musicisti del G. Verdi di Torino
TORTONA - Al via il “Festival delle orchestre giovanili - Youth 2017” a Tortona in onore di Perosi, compositore dalle origini tortonesi. Si tratta di un evento di grande rilievo che coinvolge i Conservatori dell’area territoriale Piemontese e in particolare i musicisti del G. Verdi di Torino. Saranno cinque in concerti dal vivo previsti per questa iniziativa, che andrà dal 14 maggio all’11 giugno 2017. I concerti saranno realizzati in Chiese, location esclusive e luoghi che valorizzino il territorio.

Nella serata inaugurale, domenica 14 maggio alle ore 21.00 presso il Santuario della Madonna della Guardia in Via Don Domenico Sparpaglione, luogo in cui Perosi si esibì nella sua ultima performance tortonese, cento studenti del conservatorio torinese si esibiranno in un concerto moderno e frizzante, che prevede anche un pianoforte solista e una violinista solista. Il tema della serata sarà “San Luigi Orione e San Giovanni Bosco: due volti, due Santi, un futuro nuovo per i giovani” per sottolineare queste due figure e il loro legame speciale.
La città di Tortona ospiterà e unirà in una grande serata i giovani della Diocesi tortonese, i Salesiani e gli Orionini. Questa sarà anche l’occasione per festeggiare i 125 anni dell’oratorio di Don Orione.

«C'è una gioventù speciale, è quella dei giovani musicisti. Ragazzi che per un ideale puro, non inquinato da sogni di gloria o denaro, si sacrifica ai limiti delle proprie possibilità fisiche per conciliare studi doppi, quelli scolastici e quelli musicali, spesso eccellendo in entrambi i generi. È un privilegio poter ascoltare un bravo giovane musicista perché ci dona la sua passione, il suo talento e il risultato di tanti sacrifici. Quando poi tanti giovani suonano insieme accade un miracolo che si perpetua di volta in volta. L'energia che si percepisce è palpabile e l'emozione che se ne ricava non ha pari nell'ambito dei professionisti adulti. Questo è il motivo che ci ha spinto a ideare un Festival di orchestre giovanili: donare questa occasione di arricchimento emotivo alla nostra città» così commenta l’iniziativa il musicista e concertista di origine tortonese Vittorio Marchese, docente del Conservatorio Paganini di Genova, nonché condirettore artistico di “Perosi 2017” e coordinatore del “Festival delle orchestre giovanili - Youth 2017”

L’ingresso è libero e gratuito; per informazioni www.lorenzoperosi.net.

12/05/2017
Carlotta Codogno - c.codogno@ilnovese.info
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
Gli obiettivi della Cisl Al-Asti al Congresso nazionale a Roma
 Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Bonus mamma, bebè e permessi: ecco tutte le novità
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Gig Economy: in Provincia 1000 profili attivi. Per lo più donne
Aliante precipitato, le immagini
Aliante precipitato, le immagini
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
I 203 anni dell'Arma dei Carabinieri
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti
Una domenica pomeriggio in occasione delle Cantine Aperte nella distilleria di Altavilla della famiglia Mazzetti