Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Novi Ligure

Incubo lunedì per i pendolari, treno usato come latrina dai senzatetto

Da un paio di settimane, per i pendolari di Novi Ligure e Tortona diretti verso Milano il lunedì è diventato un incubo. L'associazione dei pendolari novesi denuncia che un treno nel weekend viene parcheggiato sui binari della stazione, dove diventa dormitorio, mensa e latrina di un gruppo di senzatetto
TORTONA – Da un paio di settimane, per i pendolari di Novi Ligure e Tortona diretti verso Milano il lunedì è diventato un incubo. L’Apn, l’associazione dei pendolari novesi, denuncia infatti che il Regionale 2164 nel weekend viene parcheggiato – o forse sarebbe meglio dire abbandonato – sui binari della stazione di Tortona, dove diventa dormitorio, mensa e soprattutto latrina di un gruppo di senzatetto.

«Martedì 3 aprile ci siamo trovati di fronte a uno spettacolo raccapricciante – spiega il presidente dell’Apn Andrea Pernigotti – Le carrozze sono già di per sé obsolete, essendo della fine degli anni Settanta, in più il treno è rimasto aperto due giorni a disposizione di alcuni senzatetto che lo hanno utilizzato come dormitorio, mensa e latrina». Lo stesso è successo anche lunedì 9 aprile, «e come se non bastasse ci è piovuto dentro», dice Pernigotti.

Venerdì 6 aprile altra giornata di passione. Stavolta la linea coinvolta è la Genova-Torino. Sono le 7.14 alla stazione di Novi, e i pendolari salgono sul treno 2502 per Alessandria, che parte alle 7.24 (con dieci minuti di ritardo). Impiegherà oltre un'ora per giungere nel capoluogo provinciale. Contemporaneamente arriva il Regionale 6110 Arquata-Alessandria, che si ferma senza più ripartire: perso per un soffio il 2502 (non poteva fermarsi ancora un minuto?), i viaggiatori sono costretti ad aspettare l’Intercity 500, che arriva con circa 45 minuti di ritardo.

«Alla fine abbiamo scoperto che il primo treno del mattino, il 2546 in partenza da Novi alle 6.58, si era guastato lungo i binari, facendo da “tappo” a tutti i convogli successivi – dice Pernigotti – Sarebbe bastato poco per avvisare i passeggeri, che invece sono stati fatti salire a bordo, rimanendo bloccati».

Foto: immagini generiche.
10/04/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Taryn Donath Quartet apre la stagione del Macall? di Castelceriolo
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: la ricaduta dell'economia del lavoretto sugli alessandrini
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Gig Economy: il metodo d'indagine sulla provincia di Alessandria
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
-->