Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Economia e Lavoro

Lavoratori autostradali in corteo: “non ci faremo asfaltare”

I lavoratori del gruppo Gavio hanno manifestato questa mattina per chiedere la revisione del codice sugli appalti. Lo sciopero indetto dai sindacati Fillea Cgil, Feneal Uil e Filca Cisl. In circa 800, a Tortona, hanno bloccato il casello autostradale per due ore. Alla testa del corteo anche i parlamentari della zona, i consiglieri regionali e in sindaci di Tortona, Novi e Castelnuovo
TORTONA – Un corteo di circa 800 persone, lavoratori del gruppo Gavio, ha bloccato questa mattina, per circa due ore, il casello autostradale di Tortona. Lo sciopero, a livella nazionale, è stato indetto dai sindacati di categoria Fillea Cgil, Feneal Uil e Filca Cisl per chiedere la revisione del nuovo codice degli appalti. Il testo è già stato approvato, ma mancano ancora i decreti attuativi ed è su quelli che il sindacato vorrebbe fare leva per apportare alcuni correttivi per garantire posti di lavoro. Si parla del rischio di circa 3 mila licenziamenti in Piemonte e di 800 solo in provincia di Alessandria, dove ha sede Itinera, una società di manutenzione autostradale del gruppo Gavio.
Le nuove norme impongono la messa a gara dei lavori di manutenzione, ma alle gare non potrebbero partecipare le collegate delle concessionarie. Itinera, collegata Gavio, verrebbe quindi esclusa a priori. “Il ministro Delrio aveva sottoscritto accordi che avrebbero garantito la salvaguardia di posti di lavoro. In fase di approvazione da parte del Governo, tali accordi non sono stati rispettati”,spiegano i sindacati che sperano ancora in una soluzione positiva. Venerdì, a Roma, i responsabili nazionali delle tre categorie sindacali saranno ricevuti dal ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda.





 
10/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Chaves legge Dante
Chaves legge Dante
L'ultimo video di Andrea
L'ultimo video di Andrea
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Ian Paice dei Deep Purple - Soundcheck a Borgoratto prima del concerto con i Beggar's Farm in favore della LILT
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 727: da Pieve di San Giovanni al Santuario di Crea
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 615: l’itinerario Valenza - Bassignana - Rivarone
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
Sentiero 607: la strada di Napoleone nella zona di Valenza
-->