Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

Niente da fare a Scafati: la Bertram cede il passo alla Givova

Nella ripresa Scafati è passata a condurre le operazioni e il punteggio e, in un finale equilibrato, ha trovato il successo grazie ai canestri decisivi di Thomas e Goodwin



SCAFATI - Sconfitta in volata per la Bertram Derthona, al termine di una gara che i bianconeri hanno condotto per larghi tratti del primo tempo. Nella ripresa Scafati è passata a condurre le operazioni e il punteggio e, in un finale equilibrato, ha trovato il successo grazie ai canestri decisivi di Thomas e Goodwin.

Avvio di gara contraddistinto dalla grande precisione al tiro delle due squadre: è Alibegovic – con tre triple di fila – il protagonista dei primi minuti di gioco, che vedono il Derthona condurre 11-14 dopo quattro minuti. L’equilibrio nel punteggio tra le due formazioni permane fino al termine della prima frazione, chiusa da un canestro di Gergati: al 10’ i bianconeri sono in vantaggio 25-29

Dopo avere toccato il massimo vantaggio con la tripla di Blizzard (25-32) il Derthona – anche a causa di alcune palle perse e di un antisportivo fischiato a Viglianisi - subisce la rimonta di Scafati, che produce un break di 12-0 che vale il sorpasso sul 37-32. Dopo il time-out chiesto da coach Ramondino arriva la reazione della Bertram, che alza l’intensità della difesa e trova buone soluzioni in attacco, producendo un parziale che dà ai bianconeri il nuovo vantaggio (38-45). Ultimi minuti del primo tempo favorevoli ai padroni di casa, che con i canestri di Rossato, Pavicevic e Passera trovano la parità a quota 45 con cui le due squadre vanno all’intervallo. 

Al rientro dagli spogliatoi è la Givova a partire meglio, guidata da un ispirato Tavernari, autore di tre triple consecutive: sul +8 (60-52) del 25’ coach Ramondino è costretto a interrompere il gioco. Dopo la reazione del Derthona – che torna a contatto con un parziale di 6-0 – Scafati torna nuovamente a tre possessi di margine: la frazione è chiusa dai liberi di Bertone, a seguito dell’antisportivo comminato a Pavicevic, che fissano il punteggio sul 68-62 per la squadra di coach Lardo. 

Un 7-0 in avvio di ultimo quarto vale il sorpasso degli ospiti (68-69 al 32’): il momento favorevole ai bianconeri si estende anche nei possessi successivi, con coach Lardo costretto a fermare le operazioni dopo il canestro di Spizzichini (70-73 al 33’). Nei minuti successivi sono Thomas e Goodwin i riferimenti offensivi della Givova, che trova soluzioni ad alta percentuale e allunga sul +5 del 37’ (80-75). Sono ancora i due americani della squadra di casa a portare in doppia cifra il vantaggio (85-75): nel finale, nonostante i tentativi di rimonta degli ospiti, la formazione di coach Lardo mantiene un margine di sicurezza e trionfa per 88-82.   


GIVOVA SCAFATI - BERTRAM DERTHONA 88-82 (25-29, 45-45, 68-62)   

Scafati: Goodwin 20, Passera 10, Romeo 1, Contento 3, Ammannato 12, Pavicevic 3, Rossato 12, Solazzi ne, Thomas 18, Sgobba ne, Tavernari 9. All. Lardo   
Derthona: Alibegovic 14, Blizzard 8, Ndoja 6, Garri 7, Lusvarghi, Viglianisi 9, Bertone 14, Gergati 2, Spizzichini 11, Lydeka 11. All. Ramondino


Così coach Marco Ramondino al termine della gara: ˝Complimenti a Scafati, che è stata brava a produrre gli strappi decisivi in una partita in cui ce ne sono stati molti. Noi non siamo riusciti ad avere continuità dal punto di vista difensivo, perché abbiamo subito 88 punti dopo i 95 di domenica: non riusciamo a mettere a frutto la nostra esperienza. In attacco ci sono stati tanti buoni momenti e altri molto brutti che hanno innescato il gioco offensivo di Scafati: gli alti e bassi ci hanno condannato. In una partita in cui segniamo 82 punti in trasferta nonostante le 18 palle perse avremmo dovuto metterci in condizione di vincere la partita e invece non ci siamo riusciti, quindi è chiaro che a livello di priorità dobbiamo guardare alla nostra difesa˝.

(Foto fornite dall'ufficio stampa della Givova Scafati)
31/01/2019
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Droghe e alcol: impennata di consumo fra i più giovani
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Gioco d'azzardo: i conti non tornato
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
Antonio Albanese il prossimo 13 dicembre 2018 al Palatenda Alegas con "Personaggi"
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
DIRTY DANCING FA SOGNARE LA PROVINCIA!! SOGNA INSIEME A NOI SABATO 8 DICEMBRE AD ALESSANDRIA
 Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
Dirty Dancing- il musical, nella sua edizione speciale per i 30 anni dall'uscita del film
-->