Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Ospedale: la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona donerà un'apparecchiatura Tac

La consegna tra fine agosto e inizio settembre. Illustrato il programma dei lavori alla sala operatoria di Ortopedia e alla Breast Unit di Senologia. Rimangono il laboratorio per la preparazione dei farmaci antiblastici e la Struttura Complessa di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale
TORTONA – Si è svolto, nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, l’atteso incontro tra la Direzione Generale dell’Asl Al e il Consiglio di Amministrazione della Fondazione, alla presenza del Direttore Generale Gilberto Gentili e del Presidente Dante Davio. La Fondazione ha ribadito la volontà di proseguire in tal senso, confermando l’acquisizione per l’ospedale cittadino di una nuova apparecchiatura per Tac di ultima generazione, multistrato, che sarà consegnata tra fine agosto ed inizio settembre.

La Fondazione ha inoltre ottenuto dall’Asl le auspicate rassicurazioni in merito ai capitoli più rilevanti della ristrutturazione dei servizi sanitari a Tortona. In particolare, per quanto riguarda la Sala Operatoria di Ortopedia, il progetto esecutivo per gli interventi tecnici e tecnologici di adeguamento della Sala è stato approvato il 28 giugno 2017, e il dottor Gentili ne ha illustrato il crono programma che prevede l’approvazione del progetto a luglio 2017, l’espletamento della procedura di gara entro settembre, l’aggiudicazione ad ottobre, l’inizio lavori a novembre e la conclusione degli stessi a febbraio 2018. Quanto ai lavori di adeguamento strutturale della Breast Unit della Senologia, vengono ultimati in questi giorni di metà luglio.

Rimangono a Tortona le sedi di due servizi di grande valore aggiunto dal punto di vista sanitario, in primo luogo l’Ufa, laboratorio per la preparazione dei farmaci antiblastici, che sarà mantenuto al SS. Antonio e Margherita anche quando sarà aperta l’altra sede al Santo Spirito di Casale, e la Struttura Complessa di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale, che, secondo una prima lettura della DGR 1-600, avrebbe dovuto subire un ridimensionamento a Struttura Semplice Dipartimentale, viene invece mantenuta come Struttura Complessa – diretta dal dottor Giuseppe Semino - competente sull’intero territorio dell’Asl Al, ma con sede principale a Tortona.

“Oggi ho potuto constatare con grande soddisfazione – ha dichiarato Gentili – che resta vivo e si rafforza il rapporto di fiducia e di collaborazione tra l’Asl Al e la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, fondata su una progettualità coerente a vantaggio di tutta la collettività della città e dei comuni dell’ambito di riferimento”.
14/07/2017
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola In Collina 2017 di Ricaldone
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Intervista al leader dei Marlene Kuntz Cristiano Godano all'Isola in Collina, Ricaldone 2017
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
Inaugurato il nuovo stabilimento Gualapack in Ucraina: produrrà imballaggi dedicati ad alimenti per l'infanzia
I ragazzi di Cascina Saetta
I ragazzi di Cascina Saetta
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
Gino Paoli omaggia Luigi Tenco all'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
I Marlene Kuntz aprono l'Isola in Collina 2017 a Ricaldone
I Marlene Kuntz aprono l'Isola in Collina 2017 a Ricaldone