Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Tortona

Rischi e pericoli della rete: 'Mani colorate' incontra gli studenti del 'Peano'

L’associazione Mani Colorate organizza due appuntamenti sul tema “Smartphone, internet, chat, social network e ragazzi: il ruolo dei genitori ed educatori” martedì 8 e lunedì 14 maggio al Liceo Peano
TORTONA - L’associazione Mani Colorate, con il patrocinio del Comune di Tortona, organizza due appuntamenti sul tema “Smartphone, internet, chat, social network e ragazzi: il ruolo dei genitori ed educatori”, che avranno luogo, presso il Liceo Scientifico Statale “G. Peano, martedì 8 e lunedì 14 maggio, dalle 17,30 alle 19. 

L’iniziativa fa parte degli incontri previsti nell’ambito di Informi@moci, progetto di formazione all’uso consapevole di internet, realizzato dall’associazione in partenariato con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Ufficio IV Ambito territoriale di Asti, in collaborazione con la Polizia Postale e delle Comunicazioni, il servizio SOC. Patologia da Dipendenze ASL AT, il patrocinio della Provincia e del Comune di Asti e con il sostegno del CSVAA, che quest’anno coinvolge anche Istituti scolastici del territorio alessandrino. 

“L’obiettivo primario del nostro progetto è quello di promuovere, in particolar modo nelle scuole, una riflessione sulle tematiche della sicurezza della rete e far acquisire, a studenti, genitori ed educatori, maggiore competenza nell’uso responsabile e critico di internet. I nuovi strumenti di comunicazione, se da una parte consentono di superare le barriere e i vincoli di tempo e spazio, offrendo maggiori opportunità, dall’altra infatti non sono esenti da rischi e pericoli, basti pensare ad esempio al ben noto cyberbullismo. Pericoli amplificati dal fatto che il popolo di navigatori quotidiani è cresciuto in modo esponenziale e coinvolge ormai tutte le fasce di età - spiega Piero Baldovino, presidente di Mani Colorate e nuovo presidente di CSVAA”. 

Con Viola Nicolucci, psicologa e psicoterapeuta e Mauro Ozenda, consulente informatico e formatore, si lavorerà in termini di prevenzione insegnando ai ragazzi, ma anche agli insegnanti e alle famiglie, a riconoscere i rischi e i pericoli della rete e ad evitare un uso improprio delle nuove tecnologie. In particolare martedì 8 maggio si approfondiranno i temi: “Psicologia digitale: parlare di cyberbullismo non basta” e “Sicurezza in rete e protezione dei dispositivi tecnologici. Parental control, tutela identità digitale e riservatezza dei dati”. Lunedì 14 maggio invece si parlerà di: “Social Network e chat: facebook, instagram e whatsapp guida all’uso consapevole” e “Psicologia dei videogames”.

A sostegno del percorso educativo è attivo il blog INFORMI@MOCI (disponibile alla pagina https://manicolorateasti.blogspot.it), piattaforma on-line di confronto costruttivo dove trovare spunti ed iniziative sul tema, ideato e strutturato in modo da poter raggiungere generazioni, ambienti e fasce di età differenti. Ulteriori informazioni: info@manicolorate.org. Sito dell’associazione: www.manicolorate.org
4/05/2018
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Arturo Brachetti incontra Osvaldo Guerrieri per l'anteprima di Passepartout Festival
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Carrà, Carrà, ancora Carrà...
Nuovi mezzi per la Croce Verde
Nuovi mezzi per la Croce Verde
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
Inaugurazione Ds Store di Alessandria
-->