Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione
Basket - Serie A2

K.o. numero due: il Bertram resuscita Agrigento

I siciliani tornano alla vittoria dopo cinque stop superando i ragazzi di Pansa, crollati nel secondo quarto
AGRIGENTO - Possiamo ormai parlare di mal di trasferta: seconda sconfitta consecutiva per la Bertram Derthona, terza lontano dal “PalaOltrepo” e classifica che lungi dal farsi preoccupante però adesso inizia a piangere un po’. Perdere contro Agrigento in quella che è la trasferta più lunga per i ragazzi di Pansa non è grave in senso assoluto, ma in questo momento è lo specchio del netto divario fra le gare interne dei leoni e quelle esterne nonostante quattro giocatori – Garri, Sorokas, Spanghero e Johnson – in doppia cifra e Stefanelli poco sotto.

E dire che per il Derthona la gara era cominciata nel migliore dei modi nonostante il 5-0 iniziale per i siciliani con Garri e compagni che a poco a poco erano riusciti a ricucire lo strappo trovando il pari a quota 8 grazie ad un centro di Johnson che poco dopo infilava anche il canestro del primo vantaggio tortonese. Nonostante sorpassi e controsorpassi ed un canestro di Evangelisti proprio sulla sirena i bianconeri chiudevano in vantaggio la prima frazione 25-24, venendo però superati pochissimo dopo l’inizio del secondo quarto da un centro di Pepe. Le due squadre restavano a contatto per i primi tre minuti, poi dal 32-31 Agrigento infila un parziale di 9-2 che ricaccia indietro Tortona con Pansa costretto a chiamare timeout poco dopo quando Williams fissa il 47-38: da lì al rientro negli spogliatoi per l’intervallo lungo il punteggio si muove pochissimo e Tortona ricomincia la seconda metà di gara con un pesante 48-41 sulle spalle.

La tripla di Spanghero riaccende le speranze degli ospiti ma è un fuoco di paglia perché Agrigento torna avanti 52-44 e da lì gestisce fino al secondo timeout ospite sul punteggio di 60-51. Le cose però non cambiano ed anzi Agrigento riesce ad allungare una prima volta con Tortona che riaccorcia ma non può nulla sul canestro di Williams allo scadere che fissa a 13 punti il distacco a 10’ dalla fine. Gli sforzi dei tortonesi nell’ultimo quarto non servono a molto perché i padroni di casa ormai hanno preso le misure ai ragazzi di Pansa e vanno a canestro con relativa facilità rispondendo colpo su colpo: il punteggio lievita ma il distacco rimane uguale, anzi si espande a metà periodo quando Agrigento tocca addirittura il +17 in due occasioni e sempre dopo una tripla di Pepe. La terza è frutto di un canestro di Cannon e segna la fine delle ostilità: il parziale di 7-0 per Tortona che addolcisce la sconfitta fino all’88-78 arriva con i siciliani che hanno già cominciato a festeggiare la vittoria.


MONCADA AGRIGENTO – BERTRAM DERTHONA 88-78
(24-25, 48-41, 73-60)

MONCADA AGRIGENTO: Williams 12, Evangelisti 15, Pepe 12, Guariglia 11, Lovisotto, Cannon 22, Zugno 8, Ambrosin 4, Cuffaro, Zilli 4. Coach Ciani
BERTRAM DERTHONA: Johnson 14, Quaglia 7, Garri 18, Sorokas 13, Gergati 3, Radonjic 2, Divac 3, Spanghero 10, Meluzzi, Stefanelli 8. Coach Pansa 
5/02/2018
Fabrizio Merlo - sport@alessandrianews.it
Versione stampabile   Invia articolo a un amico   Scrivi alla redazione


 
blog comments powered by Disqus



Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Primo cogresso provinciale Uil Tucs dopo 4 anni
Il gioiello di Cerreto
Il gioiello di Cerreto
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Intervista a Marco Lodola e Giovanna Fra all'inaugurazione della loro mostra "Se Stasera Siamo Qui"
Maestre senza laurea in presidio sotto la Prefettura
Maestre senza laurea in presidio sotto la Prefettura
Villalvernia ricorda le bombe
Villalvernia ricorda le bombe
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
L’originale Consorzio "Gli Ambulanti di Forte dei Marmi" a Tortona domenica 3 dicembre
-->